Semaforo verde per il Credito d'imposta per le spese di sanificazione e adeguamento dei locali

Come avevamo già scritto qualche giorno fa, l’Agenzia delle Entrate ha pubblicato il provvedimento n. 259854/2020 secondo cui, per usufruire del credito per le spese di sanificazione, acquisto DPI o adeguamento dei locali, occorrerà presentare un’apposita domanda telematica a partire dal 20 luglio, con termini diversi a seconda della tipologia delle spese sostenute:

  • Dal 20 luglio al 7 settembre 2020 per il credito relativo alle spese per la sanificazione e l'acquisto di DPI di cui all'articolo 125;

  • Dal 20 luglio al 30 novembre 2021 per il credito relativo alle spese per l'adeguamento degli ambienti di lavoro di cui all'articolo 120.

Sul sito dell'Agenzia delle Entrate è infatti disponibile il servizio per la compilazione e l'invio della domanda relativa ai crediti d'imposta previsti dal Decreto Rilancio.


Per poter inviare la richiesta di accesso al credito è necessario essere dotati delle credenziali di accesso al proprio Fisco Online o SPID, in alternativa, è possibile far inviare la domanda dal proprio commercialista dotato di delega di accesso al servizio fatture e corrispettivi. Una volta effettuato l'accesso è necessario seguire il seguente percorso:

  • La mia scrivania / Servizi per / Comunicare / Credito d'imposta sanificazione e adeguamento COVID-19

La pagina seguente vi permetterà di compilare la comunicazione, compilare una eventuale rinuncia relativa ad un invio precedente o ricercare gli invii effettuati.



Dopo aver indicato se la domanda è relativa al credito d'imposta per l'adeguamento degli ambienti di lavoro in base all'articolo 120 del Decreto, per le spese di sanificazione e acquisto di DPI in base all'articolo 125 o per entrambi, sarà possibile accedere alla sezione dove indicare le spese sostenute dal 1° gennaio 2020 fino al mese precedente alla data di sottoscrizione della comunicazione insieme alle spese che si prevede di sostenere entro la data di scadenza prevista per l’invio della domanda stessa. Il credito d’imposta “teorico” che si indicherà nel modello dovrà in seguito essere proporzionato alla risorse disponibili. Ciò significa che il credito effettivamente liquidato sarà parametrato alle richieste ricevute.


Entrambe le agevolazioni sono utilizzabili in compensazione tramite modello F24, dal giorno lavorativo successivo alla corretta ricezione della relativa domanda telematica e in ogni caso a decorrere dal 1° gennaio 2021 e non oltre il 31 dicembre 2021. Fino al 31 dicembre 2021, in alternativa all’utilizzo diretto in compensazione, è possibile optare per la cessione del credito stesso ad altri soggetti, inclusi gli istituti di credito e gli altri intermediari finanziari.


Siamo ovviamente a disposizione per qualsiasi ulteriore informazione o per assistervi nell’invio della domanda telematica.




Contatti

​​Tel: 06.37517491

Cell: 3939178531

Fax: 06.37354610​

info@fenimprese.it

  • Facebook Icona sociale

© 2020 by FenImprese

Proudly created with Wix.com

Termini e condizioni

Privacy