In arrivo i contributi per le imprese danneggiate dal nuovo DPCM

Dovrebbe arrivare entro oggi il decreto per stabilire l'ammontare e le modalità di erogazione dei contributi a fondo perduto per le attività economiche limitate o chiuse dal DPCM del 24 ottobre 2020. L'erogazione del contributo dovrebbe invece arrivare, secondo quanto anticipato dal Ministro dell'Economia Gualtieri, entro l'11 novembre 2020.


Le attività più colpite dai nuovi provvedimenti come sale da gioco, sale bingo, cinema, palestre, centri sportivi potranno godere di un rimborso maggiore mentre un risarcimento minore è previsto per le attività a cui è stata imposta una chiusura limitata come pub, bar e ristoranti.


A differenza del contributo a fondo perduto previsto dal Decreto Rilancio, questa nuova misura dovrebbe essere, almeno in parte, non legata ad una perdita di fatturato prevedendo l'erogazione per tutte le attività coinvolte dalle nuove misure limitative. Il nuovo contributo dovrebbe prevedere infatti un'erogazione automatica pari ad un ammontare modulato sulla cifra già ricevuta a titolo di contibuto a fondo perduto (Decreto Rilancio). L'individuazione delle imprese danneggiate verrà effettuata sulla base dei codici ATECO comunicati. L'ammontare del contributo, secondo queste ipotesi, dovrebbe quindi essere il seguente:




Il Governo ha lasciato trapelare che l'erogazione del nuovo contributo dovrebbe avvenire in due tranche, la prima a titolo di acconto sarà immediata e riservata a tutti coloro che hanno presentato le istanze per il vecchio contributo a fondo perduto, una seconda a titolo di saldo che dovrà essere invece essere richiesta e che necessiterà di una riduzione di fatturato.


Siamo ovviamente a disposizione per ulteriori informazioni e per assistervi per la richiesta del nuovo contributo.

37 visualizzazioni

Contatti

​​Tel: 06.37517491

Cell: 3939178531

Fax: 06.37354610​

info@fenimprese.it

  • Facebook Icona sociale

© 2020 by FenImprese

Proudly created with Wix.com

Termini e condizioni

Privacy