Il Decreto di Maggio: Le sospensioni dei versamenti

In questi giorni continuano ad uscire anticipazioni in merito a quello che doveva essere il decreto di aprile e che ora è diventato il decreto di maggio e di cui avevamo già parlato qui.


Ora è possibile fornire qualche anticipazione anche in merito alla sospensione dei versamenti di tasse e contributi.


Sembra infatti confermata la sospensione dei seguenti versamenti relativi a:


  • IVA;

  • Ritenute da lavoro dipendente e assimilato;

  • Contributi Inps;

  • Premi Inail.


Tali versamenti erano stati già oggetto di una sospensione prevista sia dal Decreto Cura Italia che dal Decreto Liquidità, ora la sospensione interverrebbe su tutti i versamenti sopra riportati, in scadenza nei mesi di marzo, aprile e maggio.


I versamenti sospesi potranno essere effettuati, senza applicazione di sanzioni e interessi, entro il 16 settembre 2020, in un'unica soluzione o in quattro rate di pari importo.


Il Decreto dovrebbe prevedere anche la sospensione degli avvisi bonari, delle cartelle esattoriali e degli accertamenti in scadenza nel periodo compreso tra il 2 marzo 2020 e il 31 maggio dello stesso anno.


I versamenti, secondo quanto dovrebbe essere previsto dal nuovo Decreto, torneranno quindi al loro regime ordinario a partire dal mese di giugno 2020.


Per l'ufficialità manca ancora l'ok del Governo, tuttavia la strada intrapresa sembra ormai tracciata.


Siamo ovviamente a disposizione per qualsiasi ulteriore informazione o chiarimento.


93 visualizzazioni

Contatti

​​Tel: 06.37517491

Cell: 3939178531

Fax: 06.37354610​

info@fenimprese.it

  • Facebook Icona sociale

© 2020 by FenImprese

Proudly created with Wix.com

Termini e condizioni

Privacy