Emergenza Coronavirus: Incentivo per la produzione di dispositivi medici e di protezione individuale

Aggiornato il: 9 apr 2020

Invitalia ha fornito le prime indicazioni in merito all’ incentivo per la produzione di dispositivi medici e di dispositivi di protezione individuale necessari per contrastare l’emergenza del Coronavirus.


La misura, con dotazione di 50 milioni, ha come destinatari le imprese costituite in forma societaria e deve avere l’obbiettivo di ampliare o riconvertire la propria attività al fine di indirizzarla alla produzione di dispositivi medici o di dispositivi di protezione individuale.


Il progetto di ampliamento o riconversione deve avere una dimensione compresa tra i 200 mila euro e i 2 milioni di euro e verrà finanziato tramite mutuo agevolato a tasso zero a copertura del 75% del programma di spesa, rimborsabile in 7 anni.


Il mutuo agevolato può essere riconvertito in un fondo perduto qualora l’investimento venisse completato in 15 giorni. La percentuale scendere ad un fondo perduto pari al 50% qualora l’investimento fosse terminato in 30 giorni, al 25% qualora occorressero 60 giorni.


La domanda di accesso potrà essere presentata esclusivamente attraverso al procedura telematica prevista da Invitalia a partire dalle ore 12 del 26 marzo 2020 ed è bene precisare che saranno valutate in base all’ ordine cronologico di arrivo.


Siamo ovviamente a disposizione per qualsiasi tipo di informazione e disponibili a valutare la presentazione della vostra domanda


25 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti