Decreto Rilancio: Arrivano le disposizioni del Bonus per i professionisti

Come avevamo scritto qui, la disciplina del Bonus per i professionisti è stata modificata dai vari decreti emanati per far fronte all'emergenza Covid-19. Le modalità e l'importo del Bonus dovevano inoltre essere stabilite da un decreto attuativo interministeriale che, ad oggi, non risulta ancora pubblicato.


Il testo è comunque stato già firmato ed è possibile anticipare che, chi ha già usufruito del Bonus per il mese di marzo, si vedrà erogata automaticamente la stessa somma anche per il mese di aprile 2020. I professionisti che invece non avevano ricevuto o richiesto il Bonus dovranno presentare apposita domanda a partire dall' 8 giugno 2020 e fino all' 8 luglio 2020. Possono fare richiesta anche i professionisti iscritti ad una Cassa di previdenza professionale nel periodo intercorrente tra il 1° gennaio 2019 ed il 23 febbraio 2020, sempre che gli interessati siano in possesso dei requisiti previsti.


I professionisti che non hanno ricevuto il Bonus di marzo e che dovranno inviare una richiesta alla propria cassa di appartenenza non dovranno:


  • Essere lavoratori subordinati a tempo indeterminato;

  • Essere titolari di pensione diretta, con l'esclusione dell'assegno ordinario di invalidità.


Il decreto purtroppo nulla dice del Bonus per il mese di maggio che al momento quindi non sembrerebbe previsto. Vengono inoltre modificati alcuni requisiti, creando così una disparità tra i soggetti che hanno percepito l'indennità nel mese di marzo e quelli che invece dovranno inviare una nuova richiesta.


Ricordiamo infine che il Bonus non è cumulabile con altre forme d'aiuto come le indennità erogate dall'INPS, i contributi a fondo perduto, il Reddito di cittadinanza e quello di emergenza.


Siamo ovviamente a disposizione per qualsiasi ulteriore informazione.

Contatti

​​Tel: 06.37517491

Cell: 3939178531

Fax: 06.37354610​

info@fenimprese.it

  • Facebook Icona sociale

© 2020 by FenImprese

Proudly created with Wix.com

Termini e condizioni

Privacy